Mascarini vince sempre nel pavese

Questo articolo è presentato da:

Torneo Open maschile, 3° Memorial Vincenzo Aguzzi, con limitazione alla categoria 2.3 quello andato in scena dall’ 11 al 25 settembre al Tennis Club Pavia. Buona la partecipazione con 93 atleti ai nastri di partenza di cui ben 22 seconda categoria.

Come da pronostico si sono trovate in finale le prime due teste di serie ma non senza tribolazioni.

La TDS numero 1 Giulio Colacioppo (2.3) tesserato per il Circolo Tennis Lanciano, ha infatti affrontato match difficili nel suo cammino alla finale, specialmente nel suo match iniziale contro il 2.5 Federico Negrello (Oltrepò Tennis Academy) che lo ha impegnato fino al super tie-break vinto per 10 punti a 2. In semifinale altro match tiratissimo con la vittoria per 7/5 7/6 sul ligure Tommaso Metti (2.4).

La TDS numero 2 il cremonese Riccardo Mascarini (2.3) in forze alla Canottieri Ticino, ha avuto partite con punteggi meno tirati ed ha superato 6/1 6/3 il giovane Luca Bergonzi per poi battere in semifinale l’alfiere del TC Pavia Federico Valle, in una partita equilibrata finita 6/4 6/4.

La finale, fortunatamente giocata con il bel tempo sabato 25, ha visto quindi faccia a faccia i favoriti. Il trofeo più importante è andato a Mascarini che per 6/3 6/4 ha portato a termine il suo cammino senza perdere un set. Riccardo statisticamente rimane imbattuto nei tornei pavesi giocati nel 2021 avendo precedentemente vinto sia l’Open della Canottieri Ticino a febbraio che l’Open di Stradella di maggio.

In tabellone altri giocatori pavesi si sono ben comportati. Ad esempio Lorenzo Zacconi (2.7 Canottieri Ticino) neo campione provinciale che, giunto ai quarti dopo aver battuto il 2.5 Peroncini, ha ceduto da Metti (2.4) 6/4 6/4. Anche Federico Chiesa (2.6 Motonautica) ha fatto bene battendo Lirio (2.8) e Dadda (2.5 Selva Alta) per poi cedere da Valle nei quarti. Da segnalare anche un match tiratissimo che ha visto Valle battere 1/6 7/5 12/10 Tommaso Cerchi (2.5 Motonautica).

Degne di nota anche le ottime prestazioni di Matteo Re (3.3 del TC Pavia) e Giovanni Battista Olivero (3.1 Motonautica Pavia) che si sono qualificati al tabellone dei seconda.

Alle premiazioni a complimentarsi con i finalisti il presidente Nicoletta Cassani, il direttore sportivo Gianni Lorber, i giudici arbitri Marco Bisi e Alberto Calzaferri.

Condividi questo articolo con i tuoi Social

Share on whatsapp
WhatsApp
Share on facebook
Facebook
Share on email
Email

Una risposta

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: