Inizia in salita la serie A1 di Selva Alta

Il capitano Giovanni Rossanigo con Jaroslav Pospisil

Questo articolo è presentato da:

Inizia in salita la nuova avventura di Selva Alta nel campionato a squadre di tennis di serie A1. In formazione rimaneggiata, i ducali sono stati sconfitti in Alto Adige dal Tc Rungg Sud Tirol per 4-2. A pesare l’assenza di Roberto Marcora, che non è potuto rientrare in tempo utile dagli Stati Uniti dopo la qualificazione al tabellone principale di Indian Wells, e anche il forfait dell’infortunato Tommy Robredo. Tuttavia il sostituto, Jaroslav Pospisil, ha fatto in pieno il suo dovere dando a Selva il punto del provvisorio vantaggio: giocando da numero 3, il ceco ha inferto un netto 60 62 a Rieder Horst. Purtroppo Alessandro Bega ha ceduto 76 64 (dopo essere stato avanti 41) a Elmar Ejupovic in quella che poteva essere la partita della svolta. Niente da fare poi per Simone Camposeo contro Georg Winkler (64 60), mentre Filippo Baldi, da numero uno, ha incrociato Federico Gaio: dopo aver perso il primo set 63, Filo si è trovato avanti 53 nel secondo, ma ha finito per arrendersi al termine di un combattuto tie-break. Nei doppi Selva coglieva il secondo punto con l’accoppiata Baldi-Pospisil (62 62 a Krzysztof-Moritz), ma Bega-Camposeo, pur lottando, sono stati sconfitti da Gaio-Bortolotti (63 64). Una battuta d’arresto che, visto anche il contemporaneo pareggio tra Genova e Vicenza, si spera non debba compromettere il cammino di Selva Alva che domenica prossima, si spera al completo, ospiterà la compagine ligure.

Condividi questo articolo con i tuoi Social

Share on whatsapp
WhatsApp
Share on facebook
Facebook
Share on email
Email

Lascia un commento