Bergomi e Mariani si aggiudicano il primo torneo dell’anno all’OTA

Questo articolo è presentato da:

Si aprono le danze con il primo torneo dell’anno all’Oltrepò Tennis Academy che, nelle giornate di sabato e domenica scorse, ha messo in scena il torneo rodeo limitato 2.6.

Alla gara femminile hanno partecipato 9 atlete, di cui le prime due teste di serie hanno rispettato i pronostici. Spettacolare la finale, ricca di colpi di scena, ha visto contendersi il titolo tra la cremonese Arianna Mariani (3.1) e la giovanissima under 14 Chiara Volante (3.2). Dopo un inizio col botto per Chiara che si portava sul 4/1 3/0, il match si è ribaltato e la solidità mentale e atletica della Mariani hanno avuto la meglio. Vinto il secondo set per 4/3, Arianna si è portata avanti nel super tiebreak, ma anche qui sono stati ben due i colpi di scena. Prima Arianna avanti 6/2 si è fatta rimontare sul 6/5, poi avanti 9/6 si è fatta riprendere sul 9 pari, per poi concludere 11/9. Veramente una bella partita, in cui la giovane Volante ha fatto vedere le sue grandi capacità tecniche che sicuramente la porteranno a bruciare molte tappe di classifica. La Mariani, dal canto suo, è riuscita ad “addomesticare” il talento dell’avversaria e ha fatto valere l’esperienza in campo. I complimenti di Arianna vanno alla giovane Chiara anche per la cordialità che c’è stata durante la stretta di mano finale, sottolineando come Chiara anche dopo un match perso per pochi punti e da una situazione di vantaggio si è complimentata con l’avversaria con il sorriso stampato in faccia. Davvero un bel gesto e il giusto modo di vivere lo sport.

Nel torneo maschile, un parterre ben più ricco, con 32 giocatori scesi in campo. In finale la testa di serie numero 2 e 4, rispettivamente Andrea Bergomi (2.6) e Gabriele Lorini (2.6). A vincere per 4/2 4/2 Bergomi, giocatore dotato di un diritto in “chop” molto particolare, un colpo che veniva utilizzato molto nel passato ma che adesso si vede per lo più solo nei recuperi. A parte il diritto Andrea è dotato di un servizio e un rovescio a due mani molto precisi e penetranti che hanno più volte sorpreso il “classico” gioco in top spin di Lorini. La stretta di mano finale nel maschile è stata “normale”, ma in questo caso il momento memorabile è stato l’urlo liberatorio di gioia di Bergomi a chiusura del match, che sicuramente denotava grande soddisfazione per la vittoria.

Presenti nel torneo maschile diversi giovani pavesi in crescita. Da segnalare i quarti raggiunti da Giovanni Boi (2.8, Motonautica Pavia) e dal giocatore di casa Achille Ciocca (2.8).


Alle premiazioni Sonia Gallotta dell’OTA e il giudice arbitro Enzo Zanellini si sono complimentati con i giocatori per le belle partite disputate.

Prossimo appuntamento agonistico all’OTA il 28 gennaio con il rodeo dedicato agli under 12.

Segnaliamo inoltre che l’OTA ospiterà Riccardo Crivelli, giornalista di tennis di La Gazzetta dello Sport per la presentazione del suo libro “Rafael Nadal, una questione di talento”, domenica 15 gennaio alle ore 17. Naturalmente siete tutti invitati!

Di seguito le immagine delle finali e delle premiazioni:

Condividi questo articolo con i tuoi Social

WhatsApp
Facebook
Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *