Tennis in carrozzina protagonista al TC Pavia

Questo articolo è presentato da:

Bellissima manifestazione, con atleti e persone incredibili, che hanno un entusiasmo e una voglia di giocare che non ha eguali. Questo è stato il torneo di Tennis in Carrozzina svolto il weekend scorso sui campi del Tennis Club Pavia.

Come ci racconta in diretta Gianni Lorber, direttore sportivo del TC, basta citare un aneddoto per capire quanta passione per il tennis c’è in questi giocatori:

Roberto, uno degli atleti del torneo, sabato pomeriggio intorno alle 17 ha rotto il telaio della carrozzina. Immediatamente ha chiamato l’assistenza è andato a Torino, dove vive, per farla aggiustarla. Alle 21:15 era già di ritorno a Pavia per poter cenare con gli altri atleti/amici ed essere pronto l’indomani per proseguire il torneo. Considerando che lui non aveva già più possibilità di vittoria finale ma poteva partecipare solo alle “partite di consolazione”.

Ma veniamo ora al resoconto del torneo. Il primo posto è andato a Giovanni Enrico Zeni, giocatore cremonese molto forte, che in finale ha battuto Erik Trovesi.

I semifinalisti invece sono stati Roberto Toso e Costantin Mircea.

Per avere un quadro generale della qualità dei giocatori, nella classifica nazionale aggiornata al 21 settembre Zeni si trova all’ottavo posto con 371 punti, Toso al venticinquesimo con 114 punti, Trovesi al ventiseiesimo con 127 punti, Mircea al quarantatresimo posto con 70 punti.

Di seguito per “i curiosi” il pdf con tutti i classificati nazionali.

In parallelo al torneo ufficiale è stata inoltre svolta una manifestazione di Tennis Quad, dove possono competere gli atleti che oltre a possedere una disabilità agli arti inferiori ne posseggano anche a uno o a entrambi gli arti superiori.

Felicissimi tutti i partecipanti che sono stati accolti al TC Pavia con un kit di benvenuto composto da una borsa, maglietta, pantaloncini, calze, cappellino, polsino firmati Australian.

Da ricordare sicuramente l’aiuto dello Sponsor della manifestazione Fondazione Banca del Monte di Lombardia grazie al quale si è potuta svolgere una manifestazione con grande attenzione a tutte le esigenze dei giocatori, nonchè il patrocinio del Comune di Pavia.

Alle premiazioni presente il Delegato Provinciale FIT Antonio Gianfreda, che da anni segue sempre questa particolare manifestazione. E un ringraziamento allo staff del TC con in primis il maestro Luca Tava.

Condividi questo articolo con i tuoi Social

Share on whatsapp
WhatsApp
Share on facebook
Facebook
Share on email
Email

Una risposta

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: