Piero Gnecchi, l’addio ad un’ icona del tennis pavese

Piero Gnecchi in compagnia di un giovanissimo Filippo Baldi durante il torneo ETA del 2010

Questo articolo è presentato da:

La vita purtroppo ha il suo corso e ieri il tempo ci ha portato via una icona indelebile nell’intera storia del tennis della nostra provincia. Piero Gnecchi si è spento all’età di 89 anni.

Gnecchi era giudice arbitro benemerito, è stato per 19 anni Presidente del Comitato Provinciale Pavese, Stella di bronzo CONI al merito sportivo, Distintivo d’Onore FIT, consigliere e Vice-Presidente per 23 anni al Tennis Club Pavia.

Conosciutissimo nel mondo del tennis e del volontariato, a Pier Luigi Gnecchi è stata conferita l’onorificenza di Cavaliere della Repubblica Italia. Un decreto firmato nel 2014 dal presidente della Repubblica uscente Giorgio Napolitano e controfirmato dal presidente del Consiglio Matteo Renzi.

Una benemerenza a Cavaliere per la quale Gnecchi era stato proposto al merito della Repubblica per la lunga attività di Presidente provinciale della Federtennis (F.I.T), ma anche per l’impegno nel volontariato. Da oltre trent’anni si è sempre impegnato con continuità presso la Casa del Giovane di Pavia. Attività tra sport e servizi per la comunità fondata da Don Enzo Boschetti.

Naturalmente abbiamo citato le onorificenze ma soprattutto Piero Gnecchi è stato un uomo di tennis. Ha visto passare generazioni ed era sempre presente per conoscere i nuovi alfieri del tennis pavese. Quando c’era un torneo al Tennis Club o una manifestazione lui era sempre presente. Discreto e amichevole aveva l’esperienza e l’occhio per capire quali fossero i talenti e seguirne i progressi. L’immagine della sua presenza discreta non ci lascerà mai.

I funerali si celebreranno domani, 29 agosto 2018, alle ore 10 al Sacro Cuore (Ticinello). La salma riposa alla Camera Mortuaria del San Matteo.

Il tennispavese vuole dar voce a tutti coloro i quali hanno avuto il privilegio di conoscerlo. Preghiamo quindi di lasciare un saluto nei commenti che trovate alla fine della pagina.

Qui iniziamo con un breve testo lasciato sul profilo Facebook da Sandro Centanni Direttore Sportivo del Tennis Club PaviaCari amici tennisti, purtroppo oggi è mancato il nostro caro amico Piero Gnecchi. Un’intera vita dedicata al tennis. Per circa vent’anni è stato presidente del nostro comitato provinciale. Nonostante non ricoprisse più cariche ufficiali Fit in ogni manifestazione ufficiale vedi tornei e premiazioni indossava sempre la sua tuta ufficiale fit con orgoglio e eleganza. Ultimamente l’avevo coinvolto nella nostra esperienza del tennis in carrozzina. Amava intrattenersi con i giocatori diversamente abili con trasporto e umanità interessandosi dei loro problemi e delle loro difficoltà. Insomma una smodata passione nonostante la sua età avanzata. Per me un grave lutto è una mancanza incolmabile. Mi mancherai tanto caro “ zio Piero “ mancherai a tutto il nostro Tennis Club Pavia.

 

Anche dalla dirigenza FIT provinciale arrivano messaggi di cordoglio per un collega che negli anni ha manifestato l’amore per il nostro sport. Da Marco Spinaci, delegato provinciale, ad Antonio Gianfreda, fiduciario provinciale degli ufficiali di gara, entrambi ruoli ricoperti per anni dal compianto Piero, arriva il pensiero di una lunga carriera e amicizia trascorsa insieme sui campi da tennis.

Naturalmente la lista di amici e colleghi è molto lunga e come suddetto invitiamo tutti a commentare per lasciare un segno e un saluto.

Condividi questo articolo con i tuoi Social

WhatsApp
Facebook
Email

3 risposte

  1. Ciao zio Piero grazie ancora per tutto quello che hai fatto per il nostro bellissimo sport !!!! RIP

  2. Caro Piero, ci hai lasciato come hai sempre vissuto, con garbo e signorilità da vero gentiluomo. Arrivederci amico mio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.