All’OTA il tennis in carrozzina decolla con Volare

Questo articolo è presentato da:

Sabato 24 e domenica 25 luglio scorsi sui campi dell’Oltrepò Tennis Academy si è giocato il torneo regionale a gironi FIT di Tennis in Carrozzina, organizzato dalla società sportiva dilettantistica no profit Volare, impegnata da anni nel promuovere sport per disabili e progetti socialmente utili.

Degli otto atleti in gara con una formula a gironi facciamo i complimenti ai vincitori Alfredo Di Cosmo e Roberto Toso e un applauso a Marcello Fadda, alteta OTA che lentamente sta rientrando nel circuito con dimostrazioni di un buon livello di gioco.

Main sponsor del torneo è stato GIMOKA, da 40 anni torrefazione italiana di caffè già sostenitore e promotore del progetto dell’Oltrepò Tennis Academy e dei valori di sport, rispetto e solidarietà.

Un grande spettacolo arricchito da ottimo tennis, una organizzazione impeccabile grazie a Luca Cosentino e a tutta la Ssd Volare No Profit, persone estremamente buone con ognuna una storia da raccontare.

Vedere questo progetto, partito nel 2018, prendere forma scalino dopo scalino e stato di grande soddisfazione per la famiglia Brambati con in primis l’Architetto Cristina Brambati che si è occupata della progettazione di una struttura priva di barriere architettoniche.

Questo torneo è stato sicuramente un ottimo banco di prova per, nel futuro, organizzare eventi di sempre più alta caratura. Citando il motto dell’OTA qui si va “Sempre Oltre”.

Il torneo è stata anche l’occasione per video-intervistare i protagonisti di questa manifestazione, i sopracitati Luca Cosentino e Cristina Brambati nonchè, persona fondamentale nel progetto, il maestro dell’OTA Daniel Dappino specializzato nell’insegnamento del tennis ad atleti disabili.

Condividi questo articolo con i tuoi Social

Share on whatsapp
WhatsApp
Share on facebook
Facebook
Share on email
Email

Lascia un commento