Abbuffata tennistica: in 3 giorni 4 giornate di Serie A1 (2 vittorie) e A2 (2 pareggi)

Il Selva in vittorioso in trasferta contro il C.T. Bologna

Questo articolo è presentato da:

Un lungo weekend iniziato anticipatamente di venerdì, il 1 novembre, con le nostre due squadre iscritte in Serie A1 e A2, rispettivamente Selva Alta Vigevano e Motonautica Pavia, come protagoniste.

Un’abbuffata tennistica che ha visto due vittorie per il Selva e due pareggi per l’AMP. Ma andiamo in ordine cronologico.

Venerdì 1 novembre Serie A1

Selva. Squadra e tifosi a Bologna

Il Selva Alta giocava in trasferta contro il C.T. Bologna. In campo i primi due singolari vedevano Ward contro Mercuri e Marcora contro Pedrini. La prima formalità la sbrigava Ward che, con il punteggio di 6/2 6/2, regolava Mercuri. La “seconda” vedeva vincere Marcora 6/3 6/1. A seguire scendeva in campo Simone Camposeo che, contro Righi, ingaggiava un match molto combattuto ma finito con la sconfitta di 6/3 6/3.

Ultimo singolare, il match clou, Baldi vs Gaio. Dopo un primo set perfetto di Filippo vinto 6/4, qualcosa girava male e Gaio infilava un 6/2 6/1 e riportava in parità la giornata.

E’ stato quindi grazie ai doppi, entrambi vinti, che il Selva portava a casa la trasferta. Così i protagonisti Baldi/Bega vs Gaio/Pancaldi e Camposeo/Ward vs Righi/Mercuri.

Venerdì 1 novembre Serie A2

L’AMP in trasferta contro Schio

Trasferta in terra vicentina per la Serie A2 della Motonautica Pavia e un pareggio agguantato per un soffio. Nei singolari bene Riccardo Maiga che, con il punteggio di 6/2 6/4, batteva Bosa. Sconfitta per il giovane Tommaso Cerchi per 6/3 6/1 contro Pieczonka. Il “solidissimo” Bonadio, una garanzia, vinceva 6/3 6/2 contro Ghedin. Battuto invece Rodolfo Craviotto 6/2 6/4 da Pettinà. I doppi schieravano Craviotto/Chiesa che, dopo un primo set alla pari perso 7/5 contro Ghedin/Pieczonka, scioglievano 6/1 nel secondo. Così sulle spalle di Bonadio e Maiga il punto del pareggio che, sì è arrivato, ma al fotofinsch contro Pettinà/Bosa. Il punteggio la dice lunga sulla difficoltà della partità: 7/5 4/6 10/6 per i pavesi.

 

Domenica 3 novembre Serie A1

Davide Dadda in azione per il Selva Alta

In casa, questa volta, il Selva ospitava l’ATA Trentino. Il fattore campo dava i suoi frutti e il punteggio finale lo confermava: 5 incontri ad 1 per il Selva.

Nel dettaglio: Bega vittorioso contro Brugnerotto 6/1 6/4, Dadda 6/4 6/4 su Ferrarolli, Ward 4/6 6/1 6/2 su Grigelis, Camposeo 4/6 6/0 6/2 su Bernardi. I singoli portavano il Selva 4 a 0.

Poi i doppi con Bega/Ward sconfitti  6/2 6/1 da Grigelis/Brugnerotto e l’ultimo match, epico, tra Dadda/Camposeo e Ferrarolli/Bernardi vinto dai selvini 3/6 6/4 10/4.

 

Domenica 3 novembre Serie A2

Lo schieramento AMP

Seconda giornata di parità per la Motonautica. Un domenica giocata in casa contro il TC Palermo 2 che, tra l’altro, vedeva personaggi VIP come Starace e Cecchinato. Tutti i match a senso unico, con equilibrio solo nella partita tra Alberto Comasco e Dolce, dove il pavese ha però ceduto 6/3 6/4. Le altre partite senza storia:  Jan Satral 6/1 6/3 su Campo, Bonadio 6/2 6/0 su Carli, Starace 6/1 6/0 su Chiesa, Satral/Bonadio 6/0 6/0 su Campo/Dolce e Starace/Carli 6/1 6/1 su Chiesa/Craviotto.


 

A conclusione di queste intense giornate di tennis il Selva Alta guida la classifica del girone di A1 e se la vedrà per l’ultimo incontro, in casa, il 17 novembre contro il TC Parioli. La Motonautica invece giocherà nella stessa data in trasferta contro il TC Pistoia.

Condividi questo articolo con i tuoi Social

Share on whatsapp
WhatsApp
Share on facebook
Facebook
Share on email
Email

Lascia un commento